Guida alla scrittura di un CV

curriculum-vitae

Cosa scrivere in un CV

Le cose più ovvie da scrivere in un curriculum vitae sono i propri dati informativi: nome e cognome, residenza/domicilio, numero di telefono, e-mail. Non c’era bisogno di dirvelo, ma l’abbiamo fatto comunque.

In Italia spesso e volentieri i recruiter richiedono la foto sul proprio curriculum anche quando il lavoro non prevede bella presenza, come potrebbero richiedere lavori quali hostess/steward o modelle. Il consiglio è di inserirla se l’offerta di lavoro (o il lavoro stesso) lo richiede.

Altre informazioni che vanno sicuramente inserite quando si scrive un CV sono le esperienze lavorative e quando e dove si sono conseguiti i titoli di studio, non dimenticando di inserire attestati di corsi o di qualche skill particolare.

Infine inserire le proprie competenze, linguistiche ed informatiche in primis, ma anche tecnico-lavorative, relazione e le skills in generale, sia hard (cioè ciò in cui sei veramente preparato) che soft (piccole abilità, come la predisposizione alla collaborazione ad esempio), le quali aiutano molto nella ricerca del lavoro.

Scrivere CV non è una cosa da lasciare al caso, e la scelta di un modello per CV potrebbe aiutare molto nell’inserimento delle proprie informazioni. Quello più famoso è il CV in formato Europeo, di cui si hanno di due tipologie sostanzialmente uguali, quello tradizionale (scarica il PDF) e l’Europass (https://europa.eu/europass/it/create-europass-cv), che per le posizioni lavorative più generiche è molto indicato (guarda in fondo all’articolo se vuoi saperne di più).

Vi consigliamo questo link per scaricare i formati editabili in Word o simili: https://www.curriculumvitaeeuropeo.org/2011/05/scaricare-il-file-word-del-curriculum.html.

Come scrivere in un CV

Il modo in cui va redatto un Curriculum Vitae è nel modo più formale possibile, scriverlo in modo colloquiale potrebbe risultare controproducente anche per il lavoro più informale al mondo. La forma è dunque la cosa principale a cui prestare attenzione per scrivere un CV.

Se scegliete di compilare un modello, come l’Europass, sarà lui stesso a guidarvi alla stesura del curriculum, se invece volete affidarvi alla vostra creatività, nel vostro CV non devono mancare assolutamente i dati personali (vedi inizio articolo), le esperienze professionali, l’istruzione e le competenze linguistiche, altre competenze (tecniche, relazionali ed organizzative) e altre info utili (Tipo di patente, automunito etc.) che potrebbero fare la differenza in sede di scelta dei candidati. Non dare nulla per scontato o lasciato al caso.

In ogni caso esistono ormai numerosi portali che aiutano nello scrivere un curriculum vitae, basta una semplice ricerca su Google.

Come scrivere un CV formato europeo

Come già detto l’Europass aiuta molto nella scrittura del CV, a questo link è possibile compilare passo dopo passo tutte le sezioni tipiche di questo modello: informazioni personali, esperienze lavorative, istruzione e formazione, capacità e competenze personali, ulteriori informazioni ed allegati. Inserendo le informazioni necessarie verrà generato automaticamente il Curriculum da presentare ai vari Head Hunter.

Questa tipologia di Curriculum è la più utilizzata, soprattutto per posizioni lavorative che non richiedano determinate capacità di specializzazione o artistiche, per le quali invece vi consigliamo di creare un curriculum più personale e magari in linea con la posizione ricercata.

Una volta redatto ti consigliamo di fare un giro tra le nostre Offerte di Lavoro.